Politica / Regione

Commenta Stampa

Murgia si ferma al 10%, per gli altri solo briciole

Elezioni in Sardegna: vince il centrosinistra sul Pdl


Elezioni in Sardegna: vince il centrosinistra sul Pdl
17/02/2014, 17:05

CAGLIARI - Dopo i risultati di oltre il 60% delle sezioni scrutinate, in Sardegna sembra vincere Francesco Pigliaru, candidato del centrosinistra, con il 43% dei voti; il governatore uscente Ugo Cappellacci è fermo al 38%. A quanto si è saputo dallo staff di quest'ultimo, Cappellacci ha telefonato all'avversario per congratularsi. 

Fuori gioco gli altri: Murgia è ferma poco più su del 10%, Pili al 5,8%, Devias all'1% e Sanna allo 0,7%. 

Lo spoglio è rallentato dalle leggi in vigore nella Regione. Infatti solitamente si contano prima i voti dei candidati presidenti e poi quelli delle liste. Ma la Sardegna vieta questa procedura e pretende che si conti contemporaneamente sia il voto al candidato presidente che quello di lista. questo fa sì che lo spoglio proceda più lentamente, per sapere chi è il presidente della Regione eletto. In ogni caso lo spoglio delle schede finirà alle 19: le schede non ancora scrutinate vengono messe in una busta ed inviate al Tribunale competente che provvederà a finire lo spoglio. 

Il dato più importante è stato il forte astensionismo: è andato a votare solo il 52,2% degli aventi diritto 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©