Politica / Politica

Commenta Stampa

Bignasca guida la Lega Ticinese dall'oltretomba

Elezioni Lugano: morto a marzo, ottiene 9001 voti


Elezioni Lugano: morto a marzo, ottiene 9001 voti
15/04/2013, 20:52

Nonostante fosse deceduto dal 7 marzo scorso, Giuliano Bignasca, leader della Lega Ticinese, ha raccolto 9001 voti di preferenza alle ultime elezioni comunali svoltesi nella città di Lugano, portando il partito al primo posto e ottenendo tre rappresentanti sui sette che compongono la giunta della cittadina elvetica.

Bignasca è stato anche eletto tra i tre rappresentanti di giunta, naturalmente gli subentrerà il primo degli esclusi.

Secondo gli opinionisti svizzeri, sarebbe stata proprio la morte improvvisa del leader ticinese ad alimentare una forte ondata emotiva sugli elettori. Grazie all’exploit di consensi ottenuti,la LegaTicineseavrà diritto anche ad esprimere il nuovo sindaco della città, che probabilmente sarà Marco Borradori, il candidato eletto con più voti di tutti.

Commenta Stampa
di Felice Massimo de Falco
Riproduzione riservata ©