Politica / Regione

Commenta Stampa

Emergenza rifiuti, Sergio Passariello (Nuovo Psi- Pdl): “il sistema della raccolta dei rifiuti solidi urbani è fragilissimo”


Emergenza rifiuti, Sergio Passariello (Nuovo Psi- Pdl): “il sistema della raccolta dei rifiuti solidi urbani è fragilissimo”
12/11/2011, 09:11

Sergio Passariello, responsabile nazionale dell’ufficio di segreteria Attività produttive, Pmi ed artigianato del Nuovo Psi, partito federato con il popolo delle libertà, dichiara :” non sono così ottimista come il vice sindaco di Napoli, Tommaso Sodano nel ritenere che l’emergenza rifiuti sia ufficialmente finita, in quanto il sistema della raccolta dei rifiuti solidi urbani ed il relativo smaltimento è un sistema davvero molto fragile, sempre pronto a collassare sia a Napoli che in tutta la provincia”.
La prossima chiusura delle discariche di Terzigno e di Chiaiano, dichiara Sergio Passariello,senza aver creato impianti di compostaggio, politiche di riduzione dei rifiuti ed una vera raccolta differenziata, potrebbe provocare, già nelle prossime settimane, situazioni di forte criticità.
Ad onor del vero,dichiara l’esponente socialista, per scongiurare una nuova ed ulteriori crisi, ed evitare situazioni di forte criticità, il comune di Napoli, guidato dal sindaco Luigi De Magistris, finalmente attua, come unica alternativa al rischio crisi, il progetto del candidato sindaco del centro destra Gianni Lettieri, trasportando via nave 4-5 mila tonnellate di rifiuti, a settimana, per almeno 18 mesi, in Olanda, nonostante che nel corso dell’ultima campagna elettorale abbia sostenuto un progetto politico che prevedeva unicamente la creazione di siti di compostaggio e l’inizio, di cui ancora non si ha traccia, di una seria raccolta differenziata, porta a porta.
Per uscire in maniera definitiva dall’emergenza rifiuti, conclude Passariello, occorrono atti concreti come quelli progettati dalla Regione Campania, che prevedono la costruzione di nuove discariche e di nuovi inceneritori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©