Politica / Politica

Commenta Stampa

“Non è il caso di far esplodere una polveriera”

Emma Bonino sulla questione in Siria

Lo dichiara a Radio 24

Emma Bonino sulla  questione in Siria
27/06/2013, 09:54

ROMA- “Non è il caso di far esplodere una vera polveriera  fornendo  ulteriori armi in una regione già piena di armi, in una zona di grande conflitto tra sciiti e sunniti e con implicazioni regionali importanti". Lo ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino a Radio 24, ribadendo la posizione del governo italiano sull'eventuale fornitura di armi ai ribelli siriani. E sulle indagini supplementari sul caso dei due marò in India  ha detto: “Finiranno tra poco e a luglio dovrebbe iniziare il processo alla corte speciale istituita da New Deli”. Il ministro fa il punto pure sulla vicenda di Quirico: “La notizia che abbiamo, almeno fino a qualche giorno fa, è che Domenico Quirico è vivo. Quella, ha ricordato la Bonino a proposito dell'area di Qusayr, è una zona di guerra dove non c'è un esercito strutturato che combatte contro un altro esercito ma gruppi che fronteggiano altri gruppi, a volte anche di criminalità organizzata".

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©