Politica / Napoli

Commenta Stampa

Il 23 gennaio la presentazione

ENM attiva in Campania 31 sportelli per il microcredito


ENM attiva in Campania 31 sportelli per il microcredito
21/01/2014, 12:56

NAPOLI - Al via in Campania 31 sportelli informativi creati dall’Ente Nazionale per il Microcredito pronti ad orientare e accompagnare al microcredito. Per garantire l’innovativo servizio, l’Ente, attraverso il “Progetto Microcredito e Servizi per il Lavoro”, inserito nelle attività cofinanziate dal FSE, ha formato 38 operatori interni a 8 amministrazioni campane e già operativi presso i centri per l’impiego provinciali e gli sportelli informativi dei comuni e camere di commercio. A presentare “Il ruolo dei nuovi sportelli” sarà il presidente dell’ENM Mario Baccini durante il seminario che si terrà giovedì 23 gennaio p.v., a partire dalle 10, nella sala Vincenzo Gemito della Galleria Principe di Napoli. “Il nostro servizio è un valore aggiunto -  anticipa il presidente dell’ENM Mario Baccini - nato per  rafforzare le competenze esistenti e rivolto ai tanti cittadini non bancabili, i quali potranno ottenere le opportune risposte grazie a un personale costantemente aggiornato. Così, oltre a rimettere in moto una fascia di utenza da troppo tempo emarginata, con le amministrazioni aderenti si potrà sviluppare un modello di rete territoriale per la microimpresa in aiuto dei più deboli”. Obiettivo dei nuovi sportelli è infatti fornire notizie puntuali sui programmi di microcredito attivi e sull’offerta di incentivi per l’avvio d’impresa e l’autoimpiego. Sono 100 in totale gli Sportelli attivati presso Camere di Commercio, CPI, Urp e Suap comunali di Campania, Puglia, Calabria, Sicilia, le quattro regioni in cui il progetto dispiega le sue forze. Attuato dall’Ente, in accordo con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Direzione generale delle politiche dei servizi per il lavoro , “Il progetto - spiega il capo progetto Mario Esposito - ha inoltre realizzato una piattaforma informativa (www.retemicrocredito.it)  messa a punto per supportare le attività degli sportelli”. Interverranno il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, l’assessore al lavoro e attività produttive del Comune di Napoli Enrico Panini, l’assessore alle Politiche del Lavoro, centri per l’impiego e pari opportunità della Provincia di Salerno Giuseppina Esposito, e molti amministratori dei vari comuni che hanno aderito al Progetto. La mappa degli sportelli nella regione sarà illustrata da Giovanni Esposito, coordinatore operativo in Campania. La Tavola rotonda moderata dal direttore de “Il Denaro” Alfonso Ruffo e lo speciale workshop tecnico diretto da Tiziana Lang, responsabile delle attività regionali del progetto, si avvarranno del contributo di esponenti del partenariato economico e sociale del territorio campano. A concludere saranno il segretario generale dell’Ente, Riccardo Graziano, e il presidente della Camera di commercio di Napoli, Maurizio Maddaloni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©