Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Le Regioni: nell'odg la restituzione delle deleghe

Enti locali: riunione con stato solo con Berlusconi


Enti locali: riunione con stato solo con Berlusconi
07/07/2010, 15:07

ROMA - Giovedì 8 luglio è previsto un incontro tra il governo e i rappresentanti degli enti locali, la cosiddetta Conferenza unificata. Argomento all'ordine del giorno dovrebbero essere i tagli contenuti nella manovra finanziaria in discussione al Senato; ma ora lo svolgimento della Conferenza stessa è in dubbio. Infatti il presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani, il presidente dell'Anci (Associazione nazionale comuni italiani) Sergio Chiamparino e il numero uno dell'Upi (Unione Province italiane) Giuseppe Castiglione hanno tenuto una conferenza stampa nella quale hanno dichiarato, unanimemente che non parteciperanno alla riunione con i rappresentanti dello Stato se non dovesse essere presente il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Anche se ci fosse la disponibilità ad un incontro in diversa sede prima delle 15, andrebbe bene lo stesso.
Inoltre Vasco Errani, a nome di tutte e 20 le regioni italiane, ha inviato una lettera al Ministro per i rapporti con le regioni, Raffaele Fitto, nella quale chiede che all'ordine del giorno della riunione venga inserito anche il punto riguardante la restituzione delle deleghe, minacciate dalle regioni nel caso in cui non vengano modificate le norme che addebitano alle regioni gran parte dei tagli previsti dalla manovra.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©