Politica / Politica

Commenta Stampa

Epifani assegna deleghe nel Pd e stringe su regole congresso


Epifani assegna deleghe nel Pd e stringe su regole congresso
10/06/2013, 17:31

ROMA – Riorganizzazione della macchina operativa del Partito Democratico: questo è il tema delicato sul banco della discussione all’interno dei vertici di Largo del Nazareno. Epifani ha assegnato le deleghe ai membri della sua segreteria. L'Organizzazione è affidata al bersaniano Davide Zoggia che lascia gli Enti Locali al renziano Luca Lotti, Roberta Agostini sarà responsabile donne, Enzo Amendola coordinatore dei segretari regionali in segreteria, mentre Cecilia Carmassi si occuperà di politiche sociali e lavoro.

Andrea Manciulli sarà responsabile del settore Europa e Difesa, Catiuscia Marini della sanità, Alessia Mosca della ricerca e innovazione tecnologica, Pina Picerno si occuperà di legalità e lotta alle mafie, Fausto Raciti di giovani, Debora Serracchiani dei trasporti e Simone Valiante di ambiente.

E ancora Matteo Colaninno si occuperà di politiche economiche, Alfredo D'Attorre di riforme istituzionali, Antonio Funiciello di cultura e comunicazione. Il segretario Epifani ha deciso di tenere per sé il settore Rai e informazione.

Intanto Epifani risponde alle parole che ieri il sindaco fiorentino Matteo Renzi aveva pronunciato sulla sua probabile candidatura alla segreteria del partito (“Non mi fregano. Prima data congresso e regole”). Il segretario ha fatto sapere che il congresso dovrebbe svolgersi entro la fine dell’anno, mentre le regole congressuali verranno approntate e discusse nell’arco di un mese.

 

Commenta Stampa
di Felice Massimo de Falco
Riproduzione riservata ©