Politica / Politica

Commenta Stampa

Epifani: "Berlusconi accetti la sentenza e i suoi effetti"

Il segretario del Pd "Legalità prima della politica".

Epifani: 'Berlusconi accetti la sentenza e i suoi effetti'
07/08/2013, 11:06

ROMA - Per quanto concerne la situazione relativa a Berlusconi e alla conferma della condanna in Cassazione Gugliemo Epifani, segretario del Pd, ha le idee chiare e non vede per per il leader del Pdl: "altra possibilità che prendere atto della sentenza e degli effetti che produce". Epifani continua affermando che "Gira un video di Berlusconi giovane - spiega Epifani - che dice che, quando uno fosse condannato per evasione fiscale, deve fare un passo indietro. Credo sia quello che è giusto". Il punto sul quale l'opinione pubblica sembra compattarsi è che al paese, soprattutto in questo momento di notevole complessità del quadro politico legato inevitabilmente anche alla situazione di Berlusconi, occorra stabilità politica, e in merito Epifani dichiara: "Il principio di legalità in uno stato democratico viene prima di qualsiasi valutazione politica". Sul ruolo del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, il segretario Pd taglia corto: "Non lo si tiri per il bavero". Insomma ci sono, sottolinea, "delle conseguenze di carattere sanzionatorio della sentenza. E su questo terreno non c'è via di uscita". In relazione al governo Letta e al futuro dell'esecutivo aggiunge che: "la stragrande maggioranza della opinione pubblica e degli elettori del Pd chiedono che Letta vada avanti". Per il segretario, le cose che sta facendo il governo "sono tutte buone", anche se "piccole". Sulla legge elettorale, infine, chiarisce: "Noi partiamo dal nostro testo, poi valutiamo chi effettivamente vuole la riforma".

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©