Politica / Politica

Commenta Stampa

Epifani fa delle precisazioni in vista delle primarie del Pd

Epifani: "Letta candidato premier? Deciderà lui cosa fare"

Su legge di Stabilità: "Va bene ma deve avere un'anima"

Epifani: 'Letta candidato premier? Deciderà lui cosa fare'
10/11/2013, 16:40

ROMA - In vista dell’attesissima data dell’8 dicembre e, dunque, delle primarie del Pd, il segretario del partito, Guglielmo Epifani, procede col fare alcune precisazioni. In un’intervista, infatti, Epifani ha spiegato che il candidato premier è colui che vince le primarie del partito, ma che, accanto a lui, può giustamente concorrere alla presidenza del Consiglio anche qualcun altro, perché così si è fatto in passato ed è giusto proseguire su questa strada. Alla domanda dei giornalisti sul ruolo e sulla possibile concorrenza alla presidenza del Consiglio di Enrico Letta, Epifani ha risposto: “Deciderà lui cosa fare, ma è una cosa possibile”.

Per quanto riguarda il voto anticipato, il segretario del Pd sostiene che questo non costituisca una soluzione alle difficoltà politiche del Paese. Epifani, anzi, sostiene che il voto anticipato potrebbe avere conseguenze destabilizzanti e catastrofiche sulla vita politica italiana. Sulla legge di Stabilità, invece, il segretario del Pd ha detto che ci si sta muovendo verso la giusta direzione, ma che la legge dovrebbe avere un’anima e una valenza più concreta. “Ha bisogno di avere un’anima, qualcosa che parli all’interesse del paese: deve essere migliorata in Parlamento”. Secondo Epifani, per migliorare la legge, è necessario concentrarsi su tre elementi fondamentali: gli investimenti, un’imposizione fiscale più equa e un abbassamento del livello della tassazione sul lavoro e sulle imprese.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©