Politica / Politica

Commenta Stampa

Eternit, Di Pietro: "Giustizia è stata fatta"


Eternit, Di Pietro: 'Giustizia è stata fatta'
14/05/2012, 15:05

"Giustizia è stata fatta". Lo dichiarano il Presidente dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, e la senatrice IdV Patrizia Bugnano, componente della Commissione parlamentare di inchiesta sugli infortuni sul lavoro, commentando le motivazioni della sentenza di condanna dei vertici Eternit per disastro ambientale doloso e omissione dolosa di cautele antinfortunistiche. "Dalla sentenza - aggiungono - emerge un quadro di gravi ed evidenti carenze preventive, sia collettive che individuali, con riferimento all'esposizione dei lavoratori alle fibre di amianto in tutti gli stabilimenti di Eternit Spa oggetto di imputazione. In seguito alle sempre più pressanti rivendicazioni sindacali in tema di sicurezza, da parte della multinazionale c'è stato solo un miglioramento modesto e secondo tempistiche inaccettabili delle condizioni lavorative. È impressionante come le risultanze processuali dimostrino anche un forte inquinamento esterno alle fabbriche e la contaminazione dell'ambiente circostante. Questa decisione non restituirà certo le vittime ai propri familiari, tuttavia si tratta di un importante riconoscimento della bontà di quelle lotte che tanti dipendenti Eternit hanno fatto negli anni per denunciare quanto stava accadendo negli stabilimenti della morte. Ora la sentenza sia da impulso a nuove politiche per la sicurezza sul lavoro. L’Italia dei Valori, che ha presentato numerosi provvedimenti legislativi in materia, continuerà ad impegnarsi - concludono Di Pietro e Bugnano - per tutelare la salute dei lavoratori e per rendere attivo un Fondo per le vittime dell’amianto ".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©