Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Etichettatura, Lopa:nuova garanzia e tutela per i consumatori


Etichettatura, Lopa:nuova garanzia e tutela per i consumatori
25/01/2011, 17:01

Regole chiare per i consumatori, che d’ora in poi troveranno nell’etichetta anche l’indicazione del luogo di origine o di provenienza dei prodotti agroalimentari. Cosi è intervenuto questa mattina il Rappresentante della Consulta Nazionale dell’Agricoltura,Rosario Lopa, incontrando gli operatori del settore nel mercatino della Pignasecca. L'approvazione della legge sull'etichettatura dei prodotti agroalimentari, ha spiegato l’espinente dell’Agricoltura,in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è un passaggio fondamentale per garantire una completa informazione ai cittadini sui prodotti comprati e consumati ogni giorno. La legge, inoltre, prevede che l’omissione delle informazioni relative al luogo di origine o di provenienza possa costituire pratica commerciale ingannevole ai sensi del codice del consumo. Altro punto cardine, ha spiegato Lopa, è la tracciabilità dei prodotti agroalimentari e la definizione di nuove sanzioni per garantirne il rispetto. La legge prevede sanzioni contro la violazione delle norme che limitano l’utilizzo di latte in polvere, raddoppiando tali sanzioni se la violazione riguarda prodotti DOP, IGP o riconosciuti come specialità tradizionali garantite (STG). Rilevanti anche le nuove sanzioni in materia di sementi e di oli, le norme sulla rilevazione della produzione giornaliera di latte di bufala, l’istituzione del Sistema di qualità nazionale di produzione integrata dei prodotti agroalimentari. Il provvedimento, infine, contiene norme per il rafforzamento della competitività del settore agroalimentare, tra cui l’estensione all’intero territorio nazionale delle disposizioni che promuovono la stipula di contratti di filiera e di distretto, la cui operatività è attualmente limitata alle aree sottoutilizzate. Con questo nuovo provvedimento, ha poi concluso Lopa, si è rafforzato il sistema delle produzioni di qualità che nella nostra regione ha delle punte di eccellenza, in quanto il provvedimento valorizza le produzioni tradizionali di cui è ricco il nostro Paese ed elimina la confusione dovuta ad etichette ingannevoli.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©