Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Europee, Di Pietro contestato a Napoli: "Non servi, torna a casa"


Europee, Di Pietro contestato a Napoli: 'Non servi, torna a casa'
05/06/2009, 17:06

“Qui non servi, hai fatto il ministro e non hai fatto niente per Napoli. Torna a casa”. Con queste parole un gruppo di disoccupati, questa mattina, ha inveito contro il leader di Idv Antonio Di Pietro, durante un giro a piedi nel mercatino rionale di Antignano, nel quartiere del Vomero. Accompagnato dall’ex magistrato Luigi De Magistris e dal senatore Nello Formisano, Di Pietro si è fermato ad un banchetto allestito dal suo partito in piazza degli Artisti, ed ha chiesto “un voto per fermare la deriva razzista, fascista e piduista del governo Berlusconi”. Il suo discorso è stato più volte interrotto da un gruppetto di disoccupati della “Lista Flegrea”, che ha cominciato ad inveire contro l’ex ministro. Allontanatosi di un centinaio di metri, Di Pietro ha commentato: “Vedo anche qui nelle strade la disperazione di gente che non ha lavoro e non crede più nella politica”.  Durante la visita, il leader di Idv ha rinnovato l’appello a rinunciare all’astensionismo: “Chi non va a votare, - ha detto, - è come un naufrago in mezzo al mare, che rinuncia a nuotare”.
 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©