Politica / Regione

Commenta Stampa

Falsi invalidi la solidarietà del mondo politico a Chiosi


Falsi invalidi la solidarietà del mondo politico a Chiosi
31/05/2010, 21:05

“Il rinnovarsi delle minacce all’indirizzo del presidente della Municipalità di Chiaia, Fabio Chiosi, sono un fatto gravissimo che necessita di risposte forti da parte delle istituzioni e del mondo della politica”. Lo afferma il coordinatore regionale del Popolo della Libertà, Nicola Cosentino, che aggiunge: “Il clima che si respira nella Municipalità di Chiaia, con un amministratore che continua a essere bersaglio di minacce e intimidazioni non solo ci indigna, ma ci preoccupa”.
“Sulla vicenda è necessario che magistratura e investigatori non lascino nulla di intentato. Ciò allo scopo di tutelare l’iniziativa di un politico serio e onesto. Ma anche – conclude Cosentino – per dare un segnale chiaro e inequivocabile a chi crede che intimidazione e violenza possano avere il sopravvento su ogni cosa. Anche sulla legalità”.

“Il coro di solidarietà espresso a Fabio Chiosi, espressioni cui mi associo con profonda convinzione, sono un positivo segnale di buona volontà che mi auguro non si esaurisca col tempo e che invece si traduca in fatti concreti”.
Così il consigliere comunale del Nuovo Psi del Consiglio Comunale di Napoli Domenico Palmieri commentando gli ultimi episodi di intimidazione ai danni del presidente della I Municipalità Fabio Chiosi.
“L’auspicio è che la politica e le istituzioni - ha aggiunto Palmieri - facciano la loro parte fino in fondo attraverso una instancabile attività di vigilanza e denuncia, attraverso la testimonianza concreta di quella cultura delle regole, della legalità e del rigore che deve costituire dall’alto un esempio per tutti i cittadini”.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©