Politica / Politica

Commenta Stampa

Federpesca: preoccupazione per escalation della pirateria


Federpesca: preoccupazione per escalation della pirateria
28/12/2011, 10:12

Federpesca accoglie con profondo rammarico e preoccupazione la notizia del sequestro della petroliera italiana Enrico Ievoli.
Dopo l¹approvazione lo scorso luglio da parte del Parlamento della legge che dava la possibilità di imbarcare security team privati a bordo delle navi operative in acque internazionali pericolose, Federpesca rimane in attesa d¹urgente attuazione definitiva della norma da parte del nuovo Governo.
Siamo certi che, alla luce dell¹attuale aumento degli attacchi pirateschi, e della loro pericolosità, anche il nuovo Ministro vorrà dare seguito all¹azione intrapresa dal Ministro Maroni e permettere ad ogni armatore di difendere le proprie imbarcazioni, nello svolgimento delle diverse attività marittime, attraverso l¹utilizzo di qualificati security team privati a bordo.
In qualità di associazione rappresentante della Industria Armatoriale Tonniera, armatrice della "Torre Giulia" unica nave tonniera italiana a navigare costantemente nelle acque internazionali dell'Oceano Indiano più esposte al rischio pirateria, continueremo a chiedere al Governo un intervento rapido a fronte della escalation di violenze, come già attuato da altri Governi europei tra cui la Spagna e l¹Inghilterra.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©