Politica / Regione

Commenta Stampa

Feneal UIL Campania: sei km di strada con sette subappalti: intervenga subito l’ANAS


Feneal UIL Campania: sei km di strada con sette subappalti: intervenga subito l’ANAS
11/03/2011, 14:03

Sei chilometri di strada con sette subappalti nel solo tratto Salerno-Pontecagnano con il 20% dei lavoratori completamente a nero: siamo di fronte ad una situazione che ha dell’incredibile, è quanto afferma Luigi Ciancio, segretario generale della Feneal Campania, la categoria degli edili della UIL Campania, che plaude all’intervento di carabinieri e ispettorato del lavoro che con un blitz sono riusciti a portare alla luce condizioni lavorative, fiscali e d’appalto mai registratesi prima.
Non si possono accettare lavoratori a nero, né tanto meno i sette appalti in un tratto così breve di strada, afferma Ciancio, è necessario che l’ANAS intervenga tempestivamente affinché questo nuvolo di imprese venga allontanato e sia l’azienda vincitrice della gara d’appalto a concludere direttamente i lavori, assorbendo la mano d’opera presente sul cantiere.
I 108 chilometri del tratto di pertinenza della provincia salernitana, della A 30, sono quasi terminati, sottolinea Ciancio, e non è giusto mortificare il lavoro di trasparenza e di rispetto delle regole portato avanti dalle forze sociali, dalla magistratura, dalle forze dell’ordine, dai tecnici dell’Anas e di tante imprese sane, per colpa di qualcuno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©