Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Ferrero, la sinistra allargata è un guazzabuglio


Ferrero, la sinistra allargata è un guazzabuglio
26/02/2009, 11:02

“Abbiamo proposto di lavorare per costruire attorno a Rifondazione un progetto di aggregazione di una sinistra alternativa”. Il segretario di Rifondazione Comunista, Paolo Ferrero, lo ha detto in un’intervista al “Corriere della Sera”. Obiettivo dell’alleanza il 5 per cento. Ma Ferrero non vede oggi la possibilità di proporre alleanze. “Non saprei come fare la campagna elettorale per un cartello che tiene insieme socialisti, Verdi, comunisti. E’ un guazzabuglio, una scorciatoia per essere eletti”. Non solo sinistra, perché l’ipotesi – oggettivamente impraticabile – di un allargamento dell’opposizione fino all’Udc, viene bocciata. “La coalizione da allargare fino a Cuffaro - aggiunge Ferrero - distrugge qualsiasi possibilità di crescita”. Sil Pd i giudizi sono severi: “Non fa opposizione su niente”, e anche dopo il cambio di segreteria “è uguale a quello di Veltroni”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©