Politica / Politica

Commenta Stampa

Festa dei Nonni, Lopa: "riconoscimento valore sociale"


Festa dei Nonni, Lopa: 'riconoscimento valore sociale'
03/10/2011, 12:10

Nonni e Nonne, veri e propri angeli custodi di nipoti e bambini. Il 2 ottobre, festa degli Angeli Custodi, è l'occasione per manifestare attraverso una grande Festa dei Nonni tutta la sincerità dei sentimenti di amore, affetto, riconoscenza, tenerezza che riescono a suscitare in nipoti e bambini. La giornata a loro dedicata è il riconoscimento ufficiale del loro valore sociale, ma soprattutto educativo, affettivo, culturale e personale nei confronti dei nipoti, che in poco tempo ha riscosso un unanime consenso. Festeggiare i nonni, figure sempre più importanti in una società in evoluzione e in cerca di punti di riferimento, è un modo importante per sottolineare la centralità, nel nostro sistema sociale, ha spiegato Rosario Lopa, esponente partenopeo del PdL, incontrando questa mattina una delegazione di nonni ex lavoratori enti pubblici, presso il circolo Nuova Itala di Fuorigrotta, del rapporto tra nonni e nipoti, oggi molto esercitato e troppo raramente valorizzato e sostenuto. L'entusiasmo con cui è stata accolta e sostenuta la festa del 2 ottobre, voluta fortemente dal Sen. Napoletano, Franco Pontone, ex AN, ci spinge a riproporre l'appuntamento, sulla spinta delle tante iniziative spontaneamente sorte intorno all'evento L'intervento delle associazioni, ha concluso Lopa, sarà attuato ancora una volta in una logica di sussidiarietà, con la valorizzazione e il sostegno, anche economico, alle proposte delle forze vive della società: istituzioni, enti, aziende, cui li si invita a farsi promotori di iniziative, ognuno nel proprio ambito. La Festa dei Nonni, in un primo momento nata come espressione di riconoscimento affettuoso alla loro figura, è diventata festa nazionale con la legge del III Governo Berlusconi n. 159 del 31 luglio 2005.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©