Politica / Regione

Commenta Stampa

Festa regionale PDL a Scafati. Mazzoni: un impegno per il SUD


Festa regionale PDL a Scafati. Mazzoni: un impegno per il SUD
12/09/2009, 20:09

Si torna a parlare di federalismo, e di come la riforma approvata dal Governo Berlusconi possa conciliarsi con le priorità del mezzogiorno e le nuove istanze comunitarie.
L’opportunità per una riflessione politica sul tema è offerta dalla I festa Regionale del Pdl a Scafati, con una tavola rotonda dal titolo “Europa, sud e federalismo: un trinomio possibile?”, alla quale ha preso parte oggi l’europarlamentare Erminia Mazzoni.

“Assistiamo ormai da mesi al quotidiano dibattito sulle “ricette” per il sud, in cui spesso affiorano campanilismo e vecchi spiriti rivendicazionisti.
Il confronto costruttivo sui significati del nuovo meridionalismo rischia così, in vista della preparazione per le prossime regionali, di essere fagocitato dalla logica del proclama elettorale.
Al Mezzogiorno non occorrono più solo voci autorevoli e progetti speciali: serve decisionismo, che è l’antitesi della cultura emergenziale nella quale ci siamo a lungo crogiolati, servono lungimiranza e coraggio perché si parli di Progetto Mezzogiorno e non di semplici espedienti anti-crisi, serve capacità di investimento per intraprendere la strada di un nuovo federalismo solidale e di un liberalismo più responsabile”.

“Non credo nel potere salvifico di una agenzia- prosegue l’On. Mazzoni- dalla Cassa per il Mezzogiorno degli anni 50 all’Invitalia di oggi l’idea di affidare a corpi estranei la realizzazione di opere straordinarie si è dimostrata fallace.
Pretendiamo dall’Ue di sostituire ai contributi gli incentivi fiscali e dal Governo di garantire che il federalismo rispetti il principio di solidarietà e usi gli strumenti perequativi. Il resto lo faremo noi! Senza dimenticare, come ha sottolineato il Presidente Napolitano, che è prioritario partire dal superamento della povertà.”


E sulle ultime dichiarazioni di D’Alema in Campania, in occasione dell’iniziativa promossa da ItalianiEuropei, l’On. Mazzoni dichiara: “Condivido l’appello a fare delle prossime elezioni l’occasione di rilancio di una classe dirigente innovativa, ma mi fa specie sentire che a lanciare simili provocazioni siano proprio i massimi esponenti del partito che ha trascinato la nostra regione nell’ordinaria emergenza dell’irresponsabilità, dalla quale la Campania “altra”, quella del lavoro e della legalità, non vede l’ora di liberarsi”.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©