Politica / Politica

Commenta Stampa

Fiat, Marino (Ugl): "Giustizia deve fare suo corso, ma sentenza lascia perplessi"


Fiat, Marino (Ugl): 'Giustizia deve fare suo corso, ma sentenza lascia perplessi'
22/06/2012, 09:06

“La giustizia deve fare il suo corso, ma lascia perplessi il fatto che un Tribunale decreti l’assunzione di lavoratori nella newco costituita da Fiat per Pomigliano d’Arco basandosi solo sulla loro appartenenza ad un sindacato”.

Così il segretario regionale dell’Ugl Metalmeccanici Campania, Luigi Marino, commenta la sentenza del Tribunale di Roma che ha condannato Fiat all’assunzione di 145 lavoratori iscritti alla Fiom nello stabilimento napoletano.

Per il sindacalista “con la sentenza di oggi si rischia una duplice discriminazione: dei lavoratori che hanno scelto di essere rappresentati dalle altre sigle sindacali, che hanno sostenuto il progetto Fabbrica Italia fin dall’inizio, e di quelli che non sono iscritti ad alcun sindacato”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©