Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Ma le risorse sono già finite in molti comparti

Fiducia al Senato, il dl incentivi è legge


Fiducia al Senato, il dl incentivi è legge
20/05/2010, 09:05

ROMA - In serata è arrivato il sì all'ennesima fiducia chiesta dal governo, questa volta per convertire in legge il decreto legge sugli incentivi. La votazione finale ha visto 163 voti favorevoli e 134 contrari. Tuttavia gli incentivi in molti settori sono già finiti o sul punto di finire: motorini, nautica, macchine agricole. In totale oltre il 30% delle risorse già sono stati richiesti ed assegnati.
In Parlamento sono stati aggiunti una sanatoria per chi ha una causa con il fisco da oltre 10 anni; è stata varata una norma che prevede una procedura semplificata per la ristrutturazione degli edifici, anche a dispetto delle norme edilizie locali; inoltre è stato esteso il 5 per 1000 anche alle fondazioni.
C'è però da notare come anche questa volta la maggioranza, che in Parlamento non trova ostacoli degni di nota, sia ricorsa alla fiducia per approvare questo provvedimento. Ed è un evidente sintomo di debolezza, non certo di forza, se il governo può andare avanti solo ricattando i propri parlamentari con la minaccia di mandarli a casa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©