Politica / Regione

Commenta Stampa

Filiera caffè, Martusciello insedia tavolo tecnico


Filiera caffè, Martusciello insedia tavolo tecnico
05/03/2013, 17:09

Si è svolta oggi a Palazzo Santa Lucia la prima riunione del tavolo tecnico della filiera del caffè, promossa dal consigliere del presidente Caldoro alle Attività Produttive e allo Sviluppo Economico Fulvio Martusciello.

L'iniziativa si inserisce nel solco delle attività che l'Assessorato alle Attività Produttive e Sviluppo Economico della Regione Campania sta sviluppando  nei confronti di un comparto strategico per il tessuto imprenditoriale regionale.

Il settore del caffè ha fatto registrare infatti lusinghieri risultati in questi ultimi anni, in controtendenza rispetto alla situazione economica generale. Nel 2011, il fatturato del settore, realizzato all'estero, è stato pari a circa 275 milioni di euro, mentre nel 2012 la tendenza appare in crescita del 13% rispetto all'anno precedente.

Il Tavolo tecnico apre un canale di dialogo verso le istituzioni territoriali e le imprese operanti nel comparto, con l'obiettivo di favorire i processi di aggregazione delle imprese in cluster e promuovere e valorizzare la filiera.

Erano presenti all'incontro rappresentati di importanti realtà imprenditoriali tra cui Caffè Kenon, Paskà srl, Caffen srl, Greren Line, Caffè Toraldo, Resi Bras, Kimbo, Incas.


Il Tavolo ha definito i primi obiettivi strategici da perseguire per la valorizzazione del settore:

  • Promuovere la messa in rete dei marchi attraverso l'identificazione e l'appartenenza ad una produzione tipica locale, riconosciuta anche all'estero;
  • Sviluppare interventi di marketing per promuovere e sostenere il cluster di imprese, attraendo anche nuovi investimenti sul territorio regionale;
  • Migliorare le capacità logistiche di cui è dotata la Regione attraverso la messa a sistema di quanto esistente presso le autorità portuali;
  • Adottare a favore delle PMI coinvolte soluzioni di temporary management per diffondere competenze e conoscenze ed elaborare successivamente programmi di innovazione mirati.

Partner del progetto sono l’Autorità Portuale di Napoli, la Camera di Commercio di Napoli, l’Unione degli Industriali di Napoli e Campania Innovazione, come soggetto attuatore delle azioni a favore delle imprese del comparto.

"Nasce oggi – ha sottolineato Martusciello un nuovo distretto strategico del settore agroalimentare, quello del caffè napoletano.

“La Regione con l'insediamento del Tavolo intende esprimere un'azione concreta di vicinanza alle imprese del settore, per creare le condizioni affinchè sia possibile condividere gli interventi programmatici, insieme alle associazioni imprenditoriali e agli altri attori territoriali”, ha concluso Martusciello.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©