Politica / Politica

Commenta Stampa

Ma il decreto va convertito entro due settimane

Finanziamento ai partiti: non ci sono i soldi per le Europee


Finanziamento ai partiti: non ci sono i soldi per le Europee
11/02/2014, 18:24

ROMA - Siamo agli sgoccioli con i tempi per l'approvazione del decreto legge sul finanziamento ai partiti, mancano solo due settimane. E si scopre che ci sono grossi problemi. 

in particolare, mancano i soldi per coprire i rimborsi per le Europee che si terranno a maggio e per le regionali (Sardegna, Abruzzo - che si terranno a marzo - e forse anche il Piemonte, data la sentenza del Tar che ha dichiarato illegittima l'elezione di Roberto Cota). Era stato previsto un emendamento a questo scopo a firma Giorgio Pagliari (Pd). Ma Movimento 5 Stelle, Forza Italia e Ncd hanno osteggiato l'emendamento che poi è stato bocciato. 

La norma prevede una riduzione del finanziamento, rispetto alle leggi attuali: il 25% in meno nel 2014, il 50% in meno nel 2015, il 75% in meno nel 2016 e niente nel 2017. Inoltre vengono tolte le agevolazioni Imu ai partiti e viene abbassato il tetto per le donazioni ai partiti da 300 mila euro a 100 mila. La legge viene osteggiata da Movimento 5 Stelle e Forza Italia, che stanno rendendo impervio il percorso.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©