Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Dalla Sicilia l’appello del presidente della Camera

Fini: “La politica elimini ogni contiguità con la mafia”


Fini: “La politica elimini ogni contiguità con la mafia”
21/12/2009, 20:12

CAMPOFRANCO (CALTANISSETTA) – “Il primo dovere della politica è quello di essere intransigenti nei confronti della criminalità”: non usa mezzi termini il presidente della Camera Gianfranco Fini. Un appello che arriva dalla Sicilia. Fini oggi ha partecipato all’inaugurazione di una fabbrica di pannelli solari della Moncada Group a Campofranco, in provincia di Caltanissetta. Il presidente della Camera ha invitato la politica a “bandire ogni ipotesi di contiguità e vicinanza” alla criminalità. “I cittadini - ha detto Fini a quanti sono intervenuti alla cerimonia di inaugurazione - aiutino la politica a migliorare e non votino chi dice dammi il voto e poi vedo cosa posso fare”. Secondo il presidente della Camera per aiutare le imprese nello sviluppo, bisogna migliorare la qualità dei servizi ed investire sulla formazione. “Adesso tocca alle istituzioni - ha sottolineato il presidente della Camera - fare in modo che questo stabilimento non sia una cattedrale nel deserto altrimenti rischia di non poter competere. Questo è uno dei primi sei al mondo che opera in un’area che ha infrastrutture che risalgono a prima della guerra”. Un concetto ribadito a più riprese: “Il crimine non deve influenzare l’attività di un’impresa affinché questa possa operare bene. Perché ciò sia possibile, ha aggiunto il presidente della Camera bisogna “investire di più nel sapere. Le istituzioni devono garantire la possibilità di una formazione che sia all’altezza dei tempi”. Non è mancato l’appello del presidente della Camera ai giovani: “Dovete avere fiducia in voi stessi e credere di poter scalare le montagne. La storia d’Italia è fatta di uomini come Salvatore Moncada che sono cresciuti facendo crescere il paese e dando dei posti di lavoro. “Oggi è un bel giorno per questa parte della Sicilia perché con l’inaugurazione di questo stabilimento - ha concluso Fini - si ha la riprova della possibilità di vincere una sfida e fare per davvero l’interesse della comunità”.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©