Politica / Politica

Commenta Stampa

Firmato accordo tra Camera di Commercio di Salerno e Campania Innovazione


Firmato accordo tra Camera di Commercio di Salerno e Campania Innovazione
04/04/2012, 14:04

La Camera di Commercio di Salerno aderisce alla Rete Campania In.Hub, istituita nella Legge Finanziaria Regionale.
Con la firma dell’accordo di collaborazione tra l’Ente camerale e Campania Innovazione al via lo Sportello Regionale per la Ricerca e l’innovazione

Salerno, 4 aprile 2012 – Un nuovo strumento a favore dell’innovazione delle PMI: con l’accordo, sottoscritto tra Camera di Commercio di Salerno e Campania Innovazione – Agenzia Regionale per la Promozione della Ricerca e dell’Innovazione, viene istituito lo Sportello dell’Innovazione presso la sede camerale salernitana.
La Camera di Commercio di Salerno e Campania Innovazione avviano quindi un’attività di collaborazione volta alla definizione e alla promozione di interventi sul territorio in grado di stimolare la promozione della ricerca e dell’innovazione nel tessuto imprenditoriale regionale, con l’obiettivo di migliorare l’interazione tra il sistema della ricerca pubblica e privata, le istituzioni e le PMI.


Due i livelli di attività congiunta:
• Apertura di un info point territoriale in grado di offrire servizi di informazione, primo orientamento e animazione a supporto delle attività della Rete Campania In.Hub.
• Realizzazione di audit tecnologici presso le PMI salernitane.


In particolare, lo Sportello dell’Innovazione contribuirà a raggiungere i seguenti obiettivi:

- Stimolare il sistema delle imprese, attraverso l’erogazione di servizi di informazione, animazione e primo orientamento su programmi e opportunità della Rete Campania In.Hub.
- Contribuire a definire il grado di innovazione e il fabbisogno delle aziende regionali che prenderanno parte al programma per la definizione di progetti di innovazione a favore del sistema impresa.

I servizi di informazione, orientamento, animazione, nonché il servizio di networking, saranno declinati in base a cinque ambiti di intervento strategici: creazione d’impresa, competitività delle PMI, finanza per l’innovazione, programmi europei e networking internazionale, valorizzazione della ricerca e del trasferimento tecnologico.
L’azione congiunta risponde all’esigenza di far divenire l’innovazione un fenomeno diffuso riguardante non solo i settori ad alta tecnologia ma anche i settori tradizionali individuati come strategici per lo sviluppo locale.
L’istituzione dello Sportello dell’Innovazione presso la sede camerale è il primo passo verso l’istituzione della rete degli sportelli nelle 5 province.
Presenti alla firma: Guido Arzano (Presidente Camera di Commercio di Salerno), Giuseppe Zollo (Presidente Campania Innovazione), Edoardo Imperiale (Direttore Generale Campania Innovazione) e Raffaele De Sio (Segretario Generale della Camera di Commercio di Salerno).

“Solo lavorando in una logica di rete – sottolinea Giuseppe Zollo, Presidente di Campania Innovazione - e ad un ritmo molto serrato nelle iniziative possiamo riuscire a recuperare parte di quel gap che ci divide dalle regioni più avanzate dell’Europa e dell’Italia. Campania Innovazione è impegnata nella costruzione della rete degli intermediari dell’innovazione. Sono stati sottoscritti programmi congiunti con i 5 atenei, con le 5 Unioni Industriali e la Confindustria, e con i due parchi scientifici e tecnologici. Oggi, con la firma dell’accordo con la Camera di Commercio di Salerno si dà l’avvio ad una sinergia finalizzata a stimolare il sistema imprenditoriale e a diffondere le opportunità messe a punto dalla Rete Campania In Hub presso il più ampio numero di piccole e medie imprese”.

“Lo sviluppo economico della provincia di Salerno – afferma Guido Arzano, Presidente della Camera di Commercio di Salerno - ha risentito degli effetti della globalizzazione dei mercati ma anche della maturità del ciclo di vita delle produzioni. L’Ente camerale opera affinché il sistema imprenditoriale e il sistema territoriale nel suo complesso siano attrezzati adeguatamente per confrontarsi con il mondo. Riteniamo che l’innovazione possa essere la leva strategica competitiva chiave per meglio fronteggiate l'attuale fase di difficoltà economica e in tal senso l’istituzione dello sportello innovazione costituisce un importante strumento messo a disposizione delle imprese”.


Il progetto è cofinanziato dalla UE PO FESR 2007-2013 Obiettivo Operativo 2.1

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©