Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Voto unanime. Incerto il futuro di Urso

Fli: Della Vedova è il nuovo capogruppo


Fli: Della Vedova è il nuovo capogruppo
25/02/2011, 21:02

ROMA – Sembra essersi temporaneamente fermata l’emorragia di deputati da Futuro e Libertà. Oggi Benedetto Della Vedova è stato eletto con voto unanime capogruppo del partito. Anzi, il neo presidente, dopo aver incassato i 24 voti preventivati (viste le assenze giustificate di Aldo Di Biagio, Enzo Raisi, Giulia Cosenza e Giulia Bongiorno) su 28, ha personalmente offerto, girando con il vassoio, le 'chiacchiere' ai colleghi.
Si porrebbe così fine al duello che vedeva Della vedova contrapposto ad Adolfo Urso. Nei giorni scorsi, lo stesso neoeletto aveva fatto un passo indietro, dichiarando: "Per parte mia, metto a disposizione l'incarico di capogruppo alla Camera per cui sono stato indicato da Gianfranco Fini, in qualità di presidente eletto del partito, se ciò potesse servire a risolvere, in maniera condivisa, definitivamente e "ad horas", un'impasse che si trascina da troppo tempo. Ritengo, anche dal punto di vista personale, prevalente l'interesse di dare concretamente avvio al processo costituente del partito, ponendo termine a queste inconcludenti fibrillazioni e corrispondendo all'entusiasmo con cui, nonostante le difficoltà, migliaia e migliaia di militanti si stanno mobilitando in tutt'Italia".
Soddisfazione è venuta dall’organico del partito per la nomina: "Sono sicuro che la sua esperienza e il suo impegno, in questo rinnovato clima di unità, apporteranno un valore aggiunto al progetto di costruzione di un centrodestra moderno ed europeo per la nuova Repubblica", ha detto il coordinatore nazionale Roberto Menia.
Intanto, dopo le voci che lo vedevano uscente dal partito, resta ancora incerto il futuro di Urso.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©