Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Replica di Alfano: "Niente dimissioni"

Fli: "Dimissioni di Berlusconi o voteremo la sfiducia"


Fli: 'Dimissioni di Berlusconi o voteremo la sfiducia'
09/12/2010, 14:12

ROMA - Riunione oggi del presidente della Camera,m Gianfranco Fini, con i vertici di Fli per decidere quale atteggiamento assumere in vista del 14 dicembre e della mozione di sfiducia che si discuterà alla Camera. E la decisione è espressa in una nota, contenente una sorta di ultimatum: se il Presidente del Consiglio SIlvio Berlusconi non si dimetterà spontaneamente entro il 14 dicembre, Fli voterà la sfiducia. Ormai è cancellata qualsiasi possibilità di trattativa, soprattutto perchè Fini considera Berlusconi inaffidabile e quindi è inutile stringere accordi.
Ma Berlusconi non ha nessuna intenzione di dimettersi, finchè può contare su una sostanziale parità tra i due schieramenti. E oggi l'ha confermato il Ministro della Giustizia, Angelino Alfano: "L'ipotesi di dimissioni di Berlusconi non è tra quelle contemplate né immaginate e conseguentemente l'ipotesi di un Berlusconi bis non esiste".
In questo scenario, giunge una notizia non inaspettata: Antonio Razzi, deputato dell'Italia dei Valori eletto all'estero, esce dal gruppo ed entra in NoiSud, uno dei gruppi che sostengono il governo. Ebbe notorietà tre mesi fa perchè fece una intervista in cui affermava che il Pdl l'aveva contattato, offrendogli, in pratica, di pagargli quello che gli restava del mutuo della casa, ma Razzi aveva rifiutato. Evidentemente nel frattempo hanno aggiunto qualcosa vicino...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©