Politica / Napoli

Commenta Stampa

Fli: "Ztl - Chiaia, sicurezza del cittadino non garantita"


Fli: 'Ztl - Chiaia, sicurezza del cittadino non garantita'
26/03/2012, 17:03

“Strade intasate dal traffico, inquinamento ai massimi livelli nelle zone ''aperte'' , sicurezza del cittadino non garantita, interruzione del pubblico servizio: questa la sintesi di violazioni, reiterate, dall'amministrazione comunale con l’ultimo dispositivo attuato in occasione della Ztl di Chiaia. Ecco perché ho dato mandato ad un pool di avvocati penalisti per valutare la possibilità di inoltrare una denuncia alla Procura della Repubblica di Napoli – spiega Raffaele Di Monda, vice coordinatore regionale di Fli. Centinaia di persone, oggi, non hanno potuto raggiungere il posto di lavoro come altre, in maggior parte, non hanno potuto godere di servizi indispensabili. Ma ancora più grave è il pericolo che possono correre la salute e la sicurezza del cittadino. Nelle strade percorribili, a rilento per il traffico, infatti, i mezzi di soccorso non giungerebbero mai in tempo. Autoambulanze, vigili del fuoco e polizia mai potrebbero raggiungere con celerità le richieste di soccorso. E cosa non trascurabile è il dispiegamento massiccio della polizia municipale su tutto il territorio della prima municipalità. Che certamente non consentirà un servizio accettabile in altre zone della città”. “Con uomini e mezzi, assolutamente, insufficienti ho inviato - continua Di Monda - una richiesta urgente al Prefetto per incontrarlo, nella speranza che possa intervenire e sospendere un provvedimento, a mio avviso, sproporzionato, illegittimo e contro la sicurezza della cittadinanza”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©