Politica / Napoli

Commenta Stampa

Floridiana, di nuovo chiusi i cancelli su via Cimarosa


Floridiana, di nuovo chiusi i cancelli su via Cimarosa
18/04/2012, 16:04

“ Passato il santo, passata la festa – commenta Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari e promotore della manifestazione svoltasi con grande partecipazione di associazioni e comitati, oltre che di cittadini, il 1° aprile scorso in occasione della prolungata chiusura, nel precedente mese di marzo, dell’accesso alla villa Floridiana dall’ingresso su via Cimarosa -. Un noto detto che calza a pennello con la situazione che abbiamo riscontrato oggi, quando ancora una volta i cancelli del parco sulla stessa via Cimarosa sono rimasti chiusi. Dunque terminate le gare dell’America’s Cup ci siamo ritrovati nella situazione antecedente con centinaia di persone, per lo più anziani e mamme con bambini piccoli che anche stamani sono rimasti fuori dai cancelli chiusi, con l’unica alternativa di dover fare una lunga passeggiata a piedi, laddove avessero deciso di accedere al parco dall’altro ingresso su via Aniello Falcone “.



“ Ignoti i motivi della chiusura – precisa Capodanno -, dal momento che il cartello posto dietro i cancelli chiusi, parla unicamente della durata che dovrebbe essere solo per oggi ma che, alla luce del precedente, quando, a metà marzo, un altro cartello annunciò la chiusura per soli dieci giorni che poi invece si prolungò per diverse altre giornate arrivando quasi a fine mese, va preso con le molle “.



“ Queste continue chiusure improvvise e senza preavviso – stigmatizza Capodanno – stanno mettendo a dura prova la pazienza dei vomeresi, frequentatori abituali della villa che rappresenta l’unico polmone di verde pubblico a disposizione degli abitanti del quartiere “.



“ Staremo a vedere – prosegue Capodanno - quali e quanti lavori verranno eseguiti e se, come annunciato nei giorni scorsi, l’intero parco verrà reso totalmente fruibile a breve, sanando tutte le problematiche legate alla sicurezza che da tempo impediscono la fruibilità di ampie zone della villa, a partire dall’intera area del belvedere “.



“ Così come verificheremo se sono stati ripristinati i servizi igienici all’interno del parco, che risultavano chiusi nei giorni scorsi – continua Capodanno – e quale destinazione d’uso verrà assegnata alla palazzina che era utilizzata dai dipendenti della ditta che curava la manutenzione, fino a quando vigeva il protocollo d’intesa con l’amministrazione comunale e che più di recente risultava abbandonata “.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©