Politica / Politica

Commenta Stampa

Fallimento della Grecia una catastrofe

FMI, monito all' Europa: ''si muova a prendere decisioni''

''Deve fare di più per evitare un ecatombe''

FMI, monito all' Europa: ''si muova a prendere decisioni''
25/09/2011, 12:09

NEW YORK - Avvertimento del FMI all’Europa: ‘’deve fare di più per contrastare la crisi ed evitare la minaccia di default a catena’’, attraverso le parole del segretario del Tesoro Timothy Geithner, che non ha risparmiato di evocare l’ecatombe finanziaria per gli stati di Eurolandia.
Innanzi ai membri dell’International Monetary and Financial Committee (Imfc), il braccio operativo del Fondo Monetario Internazionale,  le note di allarme hanno riguardato soprattutto la condizione della Grecia, con le voci di un imminente default in arrivo nelle prossime ore.
Quindi sembra che a nulla siano serviti gli aiuti economici prestati ad Atene che tutt’oggi ha un debito che ammonta all’astronomica cifra di 353 miliardi di euro, un enormità se si pensa che l’Argentina finì in bancarotta per un debito che ammontava soltanto ad un quinto di quello ellenico.
Se fallisse la Grecia anche l’Europa la pagherebbe cara secondo la cancelliera tedesca, Angela Merkel: ‘’alzando enormemente la pressione su altri Paesi’’.
Naturalmente nel dibattito finanziario-economico globale non poteva mancare l’argomento Italia, poichè tutti sono preoccupati per quello che potrebbe succedere se capitolasse il nostro Paese, un qualcosa di inimmaginabile e per questo il ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, torna ad invitare con forza Roma ad attuare velocemente le misure prese, pena una ulteriore perdita di fiducia sui mercati.
La strada per combattere la crisi?
Secondo Geithner è ‘’necessario agire e decidere ora come gestire una volta per tutte i problemi dell’area euro, perchè decisioni come queste non possono attendere che la crisi peggiori’’.
 

Commenta Stampa
di Zaccaria Pappalardo
Riproduzione riservata ©