Politica / Regione

Commenta Stampa

L'opera verrà esposta nei giardini di via C. Console, Napoli

Fondazione Pol.i.s. premiazione concorso Stele della Memoria


.

Fondazione Pol.i.s. premiazione concorso Stele della Memoria
16/03/2010, 14:03

NAPOLI – Si è tenuta oggi la premiazione del concorso "Stele della Memoria". L'iniziativa, ispirata al tema delle vittime innocenti della criminalità, è stata promossa dalla Fondazione Pol.i.s. (Politiche integrate di Sicurezza) della Regione Campania, in collaborazione con il Comune di Napoli, il Coordinamento campano dei familiari delle vittime, l'Ordine degli Architetti, il Consiglio nazionale degli architetti e la Facoltà di Architettura della Federico II. La manifestazione si è tenuta ad un anno esatto dall’apertura dei locali della Fondazione, e a quattro giorni dalla XV giornata della memoria e dell’impegno. La fondazione è presieduta da Paolo Siani fratello del giornalista Giancarlo vittima di camorra.
Il vincitore del concorso è Andrea De Baggis giovane architetto, “Siamo noi – dice De Baggis – a dipingere il quadro della nostra vita, e sempre a noi dovrebbe spettare il compito di concluderlo nel migliore dei modi. Purtroppo a volte altri arrivano con pennelli che in realtà sono lame molto affilate e tagliano senza alcun ritegno la nostra tela, lasciandoci così vittime innocenti”. La stele sarà collocata nei giardini di via Cesario Console tra circa un mese.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©