Politica / Regione

Commenta Stampa

Fondi europei, un altro falso annuncio del governatore Caldoro


.

Fondi europei, un altro falso annuncio del governatore Caldoro
09/10/2013, 19:36

Il governatore della Campania Stefano Caldoro è in vena di annunci. L’ultimo è sulla spesa dei fondi europei. In una recente seduta di consiglio regionale ha infatti annunciato di aver concordato delle misure con Bruxelles per accelerare la spesa dei fondi. Parliamo ovviamente di quella stessa regione per mesi sotto i riflettori proprio per la gestione dei fondi provenienti dall’Europa. Chi non ricorda i dati diffusi nel 2012 secondo i quali la regione veniva segnalata per le peggiori performance in Europa sul programma 2007-2013. Oppure come dimenticare i moniti all’amministrazione regionale da parte del commissario europeo agli Affari Regionali Hahn, che criticò fortemente le modalità di spesa dei fondi in Campania, richiamando quel famoso concerto di Elton John, per il quale si spesero migliaia di soldi pubblici. Ed è bene ribadire anche chi controlla la spesa relativa ai fondi europei della regione. Si tratta di Arturo Polese, che oggi siede nel nulceo di Valutazione e Verifica degli investimenti Pubblici per la Qualità, l’Efficacia e la Trasparenza delle Politiche di Sviluppo. In sostanza Arturo Polese ha il compito di controllare sulla programmazione e l’attuazione dei soldi pubblici provenienti dall’Europa. Ed è bene infine anche ricordare che si tratta del figlio di Nello Polese, ex sindaco socialista di Napoli, presente nell’organigramma del partito del governatore Caldoro, ovvero il Nuovo Psi, messo a guidare l’Eavbus, la società di trasporto pubblico fallita. Ecco come i conti tornano, o meglio non tornano se il tema resta quello dei fondi europei. 

Commenta Stampa
di Emmeggì Riproduzione riservata ©