Politica / Regione

Commenta Stampa

Fondi Ue, Alvino (Pdl): “Parco urbano di Bagnoli rimane un miraggio”


Fondi Ue, Alvino (Pdl): “Parco urbano di Bagnoli rimane un miraggio”
15/03/2011, 15:03

“È di oggi la notizia dell’arrivo di oltre un miliardo di Fondi Ue, ma per cantieri come quello del parco urbano di Bagnoli si rischia la revoca di un finanziamento di duecento milioni di euro, poiché si tratta di progetti già approvati che tuttavia – essendo in stand by – restano solo un miraggio per la città di Napoli”. Lo dichiara Federico Alvino, consigliere comunale del Pdl e preside della facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Parthenope. “Il Governo – rimarca Alvino – ha fissato al 30 maggio e al 31 dicembre 2011 i termini di impegni vincolanti per l’apertura dei cantieri, come si legge nel testo firmato da Tremonti e Fitto, ma alcuni progetti come il parco di Bagnoli sono rimasti solo sulla carta. Un parco che si sviluppa su una superficie di circa 160 ettari, di cui 33 di spiaggia, dove dovrebbero nascere aree verdi, spazi per attività ludiche ed eventi all’aperto. Ma a tutt’oggi quell’area resta il simbolo dell’abbandono della zona ex Italsider e della solita politica degli annunci dell’amministrazione di centrosinistra”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©