Politica / Politica

Commenta Stampa

Protesta anche il commissario Ue all'economia Moscovici

Fontana chiama la Costituzione a difesa delle sue parole sulla "razza bianca"


Fontana chiama la Costituzione a difesa delle sue parole sulla 'razza bianca'
17/01/2018, 09:13

MILANO - Nonostante tutto il clamore suscitato nei giorni scorsi, ilcandidato della Lega alla Regione Lombardia continua con i suoi discorsi razzisti. Due giorni fa aveva detto: "Non possiamo accettare tutti gli immigrati che arrivano: dobbiamo decidere se la nostra etnia, la nostra razza bianca, la nostra società devono continuare a esistere o devono essere cancellate". E oggi insiste, parlando al TgCom: "Dovrebbero cambiare anche la Costituzione perché è la prima a dire che esistono razze". In realtà, la Costituzione parla di razze solo all'articolo 3, quando vieta qualsiasi discriminazione. Insomma, cita il termine "razza" solo per dire che non bisogna parlarne. Come del resto si evince guardando gli atti della Assemblea che scrisse la Costituzione. 

Le parole di Fontana hanno avuto eco anche all'estero, come dimostra il commissario europeo all'economia Pierre Moscovici: "I partiti illiberali, razzisti, estremisti, vanno combattuti sul terreno politico". Moscovici ha anche criticato l'annuncio fatto dal candidato premier del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio sull'idea di sfondare il limite del 3% del rapporto deficit/Pil, definendolo "scandaloso". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©