Politica / Regione

Commenta Stampa

Avvicendamento per il Corpo Forestale Campano

Forestale: Stabile passa al comando Regionale

Fuschetti lascia il vertice per raggiunta pensione

.

Forestale: Stabile passa al comando Regionale
21/04/2011, 16:04

NAPOLI - Cambio al vertice del Corpo Forestale della Regione Campania, il generale Fernando Fuschetti lascia il comando, raggiungendo il congedo per pensionamento a favore del comandante Vincenzo Stabile che dal comando Provinciale di Napoli passa alla guida del regionale. La cerimonia di congedo si è avuta al bosco di Capodimonte alla presenza del comandante del Corpo Cesare Patrone e di tutti i vertici regionali del Corpo Forestale. “Un momento importante – spiega Patrone - il passaggio di consegne tra due comandanti, il segno deve essere però quello della continuità e del miglioramento questo da sempre chiede il Corpo Forestale, sicuro quindi del’ottimo lavoro fatto da Fuschetti e dell’ottimo lavoro che farà Stabile”. “Lascio il comando – spiega Fuschetti - convinto che l’amico Vincenzo Stabile saprà fare sicuramente meglio di me, ho apprezzato l’affetto dei colleghi che oggi mi hanno salutato calorosamente e sono convinto che oggi il raggiungimento della pensione e differente da un tempo, la dimostrazione è che ho ancora tante energie da spendere”. Complimenti invece per Vincenzo Stabile e per il nuovo incarico di responsabilità che gli toccherà occupare. “Tanto ho fatto – spiega Stabile - in questi anni e tanto ancora farò per il bene del Paese e del Corpo, la tutela dell’ambiente, delle produzioni tipiche, degli animali a rischio di estinzione è un compito importantissimo e fondamentale per il futuro del pianeta e per il futuro delle generazioni che verranno”. Salvaguardare l’ambiente e la biodiversità significa credere nel futuro, e la nostra Regione, oggi più che mai ha bisogno di persone competenti e qualificate che credono nel proprio lavoro, un esempio sono gli agenti del Corpo Forestale, che io avrò l’onore di guidare.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©