Politica / Politica

Commenta Stampa

Formigoni affossa il governo: "Primarie subito, elezioni nel 2012"


Formigoni affossa il governo: 'Primarie subito, elezioni nel 2012'
24/09/2011, 17:09

ROMA - Mentre il governo si mostra sicuro di arrivare intatto alle elezioni del 2013 a Milano che il Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni che scalpita per prendere il posto di Silvio Berlusconi. E così oggi si è lasciato andare ad affermazioni a dir poco provocatorie, nell'ambito della maggioranza: "Visto che La Russa ha detto che Berlusconi non si ricandiderà, bisogna attrezzarsi rapidamente anche per scegliere il nostro candidato premier per le politiche. E abbiamo fretta: perché io prevedo che verrà ammesso il referendum, non gradito né a noi né ai nostri alleati, e quindi immagino che le elezioni nel 2012 siano la probabilità più vicina. Per questo credo che le primarie per scegliere il candidato premier del Pdl vadano fatte entro gennaio del prossimo anno". Queste le dichiarazioni rilasciate a margine dell'incontro tra i circoli "Nuova Italia" in corso questo week end a Roma.
Una dichiarazione forte, ma non è detto che sia sbagliata. Questa maggioranza è fortemente attaccata alla poltrona, ma un imprevisto può sempre capitare, se teniamo presente che la maggioranza è tale quando vanno a votare anche tutti i ministri e il Presidente del Consiglio (che si presuppone abbiano altro da fare). Ma se Formigoni si illude che ci saranno le primarie, avrà una cocente delusione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©