Politica / Parlamento

Commenta Stampa

"Se ritirasse provvedimento, maggiore credibilità"

Formisano IDV, "Lodo Alfano è salvacondotto del premier"


Formisano IDV, 'Lodo Alfano è salvacondotto del premier'
27/10/2010, 13:10

“La maggioranza di centrodestra vuole mistificare la realta’ sul Lodo Alfano, facendo credere al Paese quello che non e’. Ma, va ribadito, che e’ e rimane un salvacondotto ad esclusivo interesse del Premier ”.
Ad affermarlo, e’ l’on. Nello Formisano (Idv), vicepresidente della Commissione Bicamerale per la Semplificazione, il quale ricorda la ‘storia’ del Lodo: “Il primo provvedimento riguardava le cinque piu’ alte cariche dello Stato, e sappiamo come ando’ a finire. Il secondo riguardava quattro cariche: era 'sparito' il presidente della Corte Costituzionale. L’ultimo si riferisce solo al Capo dello Stato e al Presidente del Consiglio. Il Presidente Napolitano ha gia’ detto come la pensa. Non e’ che il Lodo possa ‘servire’ solo al premier? Il dubbio e’ legittimo”.
“Sembra del tutto evidente che, alla luce di queste premesse, non ci puo’ essere alcun tipo di discussione, ne’ collaborazione in Parlamento, impanato ormai da mesi a trovare scappatoie giudiziarie per il Presidente del Consiglio. Con una buona dose di buonsenso, se ritirasse il provvedimento, la maggioranza recupererebbe un minimo di credibilita’ agli occhi degli italiani”, conclude l’on. Formisano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©