Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Formisano, valorizzare pensiero Rosselli per aiutale a superare stallo


Formisano, valorizzare pensiero Rosselli per aiutale a superare stallo
22/02/2011, 10:02

"La valorizzazione e la riscoperta del pensiero di Rosselli devono aiutare il centrosinistra a ritrovare le ragioni per cui, al di la’ delle chimere e delle sante alleanze, bisogna impegnarsi per aprire una nuova fase in Italia e a Napoli. E credo che i valori di giustizia e liberta’, cardini dell’agire politico di Rosselli, possano essere valori condivisi per tutti gli iscritti all’Idv”.
Ad affermarlo, e’ il deputato campano Nello Formisano (Idv), dell’esecutivo nazionale di Italia dei Valori intervenendo alla presentazione del libro di Nicola Tranfaglia “Carlo Rosselli-il sogno di una democrazia sociale moderna”, tenutasi oggi a Napoli e organizzata dal circolo “Meridionalismo 2000”.
“Essere riformatori significa avere il coraggio del cambiamento, della proposta. Nel nostro modo di parlare siamo diventati conservatori -ha detto Giorgio Benvenuto, presidente della Fondazione “Bruno Buozzi”-. Bisogna difendere il Sud. Usiamo e abusiamo della parola difendere. Invece dobbiamo parlare di valorizzazione, come faceva Carlo Rosselli. Occorre, inoltre, una proposta seria su due-tre temi. Tremonti e Calderoli, con abilita’ luciferina, hanno immaginato un federalismo che porta fiscalita’ di vantaggio al nord e non al sud. E’ stata cancellata la dizione secondo cui non ci sarebbero stati aumenti delle tasse nel Mezzogiorno. In questo modo, c’e’ disparita’ di trattamento: a Brescia e Milano non esistono addizionali comunali”, ha concluso l’ex segretario della Uil.
“E' obbligatorio parlare di sogno -ha spiegato l’autore- perche’ esiste una maggioranza che attacca quotidianamente la magistratura e mette in discussione lo Stato di diritto”.
Riferendosi alle vicende politiche nazionali, ha aggiunto: “Le vittorie elettorali del centrodestra nascono dalla capacita’ di Berlusconi di aver creato una nuova egemonia culturale, che oggi non si e’ ancora in grado di sconfiggere”.
Al convegno hanno inviato il loro saluto gli on. Carlo Monai (Idv), Giovanni Portas (Pd) e Anna Teresa Formisano (Udc), oltre a un messaggio dell’europarlamentare Idv Luigi De Magistris, secondo il quale “L’insegnamento di Rosselli puo’ essere prezioso in un momento in cui, come quello attuale, emerge l’oscura cappa di un ‘regime’ moderno”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©