Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Fortunato Sommella: “il partito appoggia Lettieri”


Fortunato Sommella: “il partito appoggia Lettieri”
23/05/2011, 10:05

E’ bene che Lettieri partecipi ai dibattiti con il cinico e vuoto candidato a sindaco delle sinistre. Non soddisfa che, all’arroganza ed all’ostentazione di superiorità in relazione ai fatti legati alla giustizia, il Lettieri eviti di rispondere con decisione respingendo le gravi, ma improprie accuse che gli vengono rivolte d’essere referente di Cosentino. Si tratta di mera propaganda sulla quale fonda l’azione politica delle sinistre. L’accanimento istituzionale contro il PdL e tutti i Partiti ad esso legati sono il vero scandalo di queste elezioni. Viene messa, in tal modo, a dura prova la pazienza di chi ha dimostrato di rischiare in proprio da ogni punto di vista. Dall’altra parte c’è invece chi ha sempre, nella sua vita politica, mangiato pane e danaro pubblico. Talvolta si tratta di soggetti che non hanno lavorato un solo giorno. Spesso di ex sindacalisti. Quando è andato bene si tratta di pseudo giornalisti allevati in organi di stampa di partito, pagati lautamente e promossi nella politica senza pagare alcun costo. Rientra fra questi signorini anche il nostro beneamato presidente della Camera dei Deputati. Detto questo vale la pena incitare a resistere il buon Gianni Lettieri. Napoli non ha bisogno di avventurieri. Napoli ha bisogno di investimenti, di sviluppo reale e di occupazione. Napoli ha bisogno d’essere ripulita da tutte le anomalie di un supergoverno locale gestito dai bassoliniani. Gianni Lettieri è un imprenditore. In quanto tale abituato a rischiare. E’ napoletano. Viene dal basso. E’ conosciuto in Italia ed all’estero dove lavora con le sue imprese. Ha salvato dal baratro aziende in difficoltà e molte centinaia di posti di lavoro a Napoli. Ha le idee chiare. Creare sviluppo significa produrre nuova ricchezza e la ricchezza serve agli investimenti. Nuova ricchezza serve a dare più vivibilità al popolo dei pensionati. Nuova ricchezza serve a ridurre la Tarsu, a togliere il balzello che impedisce agli anziani ultrasessantacinquenni di fruire gratuitamente del trasporto pubblico. Nuova ricchezza serve a ridurre le addizionali IRPEF comunali sulle già magre pensioni. Il Partito Pensionati con i 300 mila Pensionati Napoletani gridano forte “Forza Lettieri”.”. così una Dichiarazione del segretario Regionale del Partito Pensionati Fortunato Sommella.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©