Politica / Regione

Commenta Stampa

Il 2010 è l'anno europeo della lotta alla povertà

Forum "Società Civile": no alla povertà ed all'emarginazione


.

Forum 'Società Civile': no alla povertà ed all'emarginazione
27/11/2009, 16:11

NAPOLI - Il 2010, oramai alle porte, rappresenta una scadenza importantissima: si tratta dell'anno europeo della lotta alla povertà e all'esclusione sociale. La povertà è sovente considerata come un problema lontano da noi, legato a paesi in via di sviluppo in cui malnutrizione, fame e mancanza d'acqua potabile rappresentano la sfida per la sopravvivenza quotidiana. La realtà è, però, ben diversa: povertà ed emarginazione sono presenti anche in Europa. Nonostante l'Unione Europea sia una delle regioni più ricche al mondo, il 17% dei suoi cittadini dispone ancora di risorse limitate, non riuscendo a soddisfare le proprie necessità primarie. Tutto ciò contribuisce alla povertà della società intera: il problema, dunque, è globale, e bisogna risolverlo in cooperazione. Da qui la necessità di organizzare il Forum della società civile, dedicato proprio ai temi della povertà e dell'esclusione  sociale. Un'occasione di dialogo con rappresentanti della società civile, delle istituzioni e del mondo accademico. L'iniziativa si pone l'obiettivo di raccogliere le proposte della società civile ed europea, a dieci anni di distanza dalla Strategia di Lisbona; fare una riflessione sul mancato raggiungimento degli obiettive inizialmento preposti; sviluppare proposte per il futuro, in vista di una nuova Strategia di Lisbona, in particolare in occasione dell'Anno Europeo 2010.

Commenta Stampa
di Davide Schiavon
Riproduzione riservata ©