Politica / Politica

Commenta Stampa

I berlusconiani ci riprovano a salvare il proprio capo

Forza Italia: niente manette per i mafiosi e gli over 70


Forza Italia: niente manette per i mafiosi e gli over 70
08/01/2014, 11:38

ROMA - Ancora una volta Forza Italia prova ad inserire norme a salvaguardia di Berlusconi; e non solo. 
Infatti la legge sulla riforma della riforma cautelare - già troppo limitativa per i Pm, a cui viene di fatto negata la possibilità di tenere sotto controllo le persone che commettono reati - viene "arricchita" da altri tre emendamenti presentati da Gianfranco Chiarelli.
Uno di questi è una norma chiaramente fatta su misura per Silvio Berlusconi: stabilisce che non si possono mettere in carcere in nessun caso gli over 70, neanche se commettono reati gravi come la prostituzione minorile. La seconda stabilisce che non solo serva un concreto pericolo, per giustificare la custodia cautelare; ma sia necessario un "pericolo attuale, concretamente dimostrato". E comunque si può chiedere il carcere preventivamente solo per "delinquenti abituali, professionali o per tendenza" e solo quando non è possibile dare i domiciliari perchè non c'è una dimora adeguata. 
Il terzo emendamento riguarda invece espressamente coloro che sono indagati per mafia: anche per loro, niente carcerazione preventiva a meno che "ogni altra misura non risulti inadeguata". In pratica, con queste norme, se la Polizia arrestasse un boss della mafia, poi gli dovrebbe dare gli arresti domiciliari. E questo la dice lunga sugli intenti di questi emendamenti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©