Politica / Politica

Commenta Stampa

L'anticipazione di Repubblica crea sgomento

Forza Italia prepara l'ennesima norma "salva-Berlusconi"


Forza Italia prepara l'ennesima norma 'salva-Berlusconi'
12/12/2013, 10:29

ROMA - Silvio Berlusconi non è più in Parlamento, ma quelli di Forza Italia continuano a provare ad introdurre leggi ad personam per suo conto. L'ultimo caso lo denuncia Repubblica: starebbero preparando un emendamento, da inserire all'ultimo momento nel disegno di legge Ferranti, finalizzato a ridurre la carcerazione preventiva. L'emendamento è semplice: divieto assoluto, in qualunque caso, di far scattare gli arresti cautelari per chi ha più di 75 anni. In questa maniera, Berlusconi sarebbe certo di non andare in carcere, nonostante i suoi reati: con la legge Cirielli è stato stabilito che gli over 75 non vanno in galera neanche dopo la condanna di terzo grado, se non per reati di mafia, terrorismo oppure nei casi di grande allarme sociale. 
In realtà un emendamento del genere era già stato presentato (vietava il carcere per chi aveva più di 70 anni), da Francesco Paolo Sisto ed Enrico Costa, all'epoca entrambi del Pdl (oggi il primo è in Forza Italia, il secondo è capogruppo dell'Ncd), ma era stato respinto dal relatore, Carlo Sarro, anche lui all'epoca del Pdl nonchè avvocato di Nicola Cosentino. Ma oggi un emendamento del genere troverebbe il via libera del relatore, e non è detto che in aula non si trovi una maggioranza disposta a votarlo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©