Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Franceschini: "Domani andrò alla manifestazione della CGIL"


Franceschini: 'Domani andrò alla manifestazione della CGIL'
03/04/2009, 16:04

Dario Franceschini, segretario del PD, ha sciolto il nodo: domani sarà alla manifestazione che la CGIL ha organizzato a Roma, contro il governo e a favore dell'occupazione. "Vorrei usare le parole di Gordon Brown: laddove c'è un lavoratore, un povero o un disoccupato lì ci deve essere un progressista: e quindi domani sarò in piazza", ha detto Franceschini. Si era parlato molto, negli ultimi giorni, di cosa avrebbe fatto il segretario del PD, dato che il partito si sta spaccando anche su questa manifestazione. Infatti, mentre gli ex DS tenderebbero a parteciparvi, gli ex Margherita sono contrari, visto che un successo della manifestazione di domani metterebbe in difficoltà CISL e UIL; che non partecipano.
In effetti in questa manifestazione sembra che la cosa più importante sembra che sia diventata l'unità sindacale. Una unità sindacale che è e rimane impossibile, dato che CISL, UIL e UGL hanno deciso di appoggiare politicamente il PdL (almeno a giudicare dai loro comportamenti), anche a fronte della paralisi con cui il governo sta affrontando la crisi economica italiana. Certo, si può ugualmente dire che la CGIL è politicamente schierata contro (e non credo che sarebbe una bugia) ma resta il fatto che è l'unico sindacato confederale che si sta muovendo in una direzione precisa, con le sue proposte - per quanto criticabili - è proprio la CGIL, mentre gli altri osservano un religioso e rigoroso silenzio.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©