Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il leader del Pd ritorna sul discorso della crisi

Franceschini: “Il Pd non teme le primarie”


Franceschini: “Il Pd non teme le primarie”
24/08/2009, 21:08

“Le primarie sono l’occasione per parlare tra persone nuove e quindi non dobbiamo temere di tornare indietro”. Sono le parole di Dario Franceschini, segretario del Pd, che ha incontrato a Genova i comitati elettorali per la sua elezione. Parlando del ruolo dell’opposizione, durante le celebrazioni per la festa del partito, Franceschini ha aggiunto che allo stato attuale è necessario “alzare la voce” per “difendere la democrazia italiana”, evidenziando l’importanza di “reagire alle intimidazioni di governo e maggioranza verso il ruolo del Parlamento e della stampa”.
Tornando sul discorso crisi, il segretario del Pd ha ribadito la disponibilità dell’opposizione a confrontarsi con la maggioranza e col governo, ma nella assoluta distinzione dei ruoli. “Ci sono categorie, persone, imprese, - ha affermato, - che non ce la fanno ad aspettare la fine della crisi. Noi abbiamo fatto delle proposte che sono state tutte respinte. Se non vanno bene se ne mettano in campo altre, l’Italia finora dei grandi Paesi occidentali è quella che ha fatto meno per uscire dalla crisi”.
 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©