Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Chiare le frasi del capogruppo alla Camera

Franceschini: "Niente immunità parlamentare, Pd compatto"

Violante: "Non adesso, ma in futuro può darsi"

Franceschini: 'Niente immunità parlamentare, Pd compatto'
21/02/2011, 11:02

ROMA - Sono chiare le parole di Dario Franceschini, capogruppo del Pd alla Camera dei Deputati: "La posizione del Pd è contraria senza nessuna ambiguità. Non esiste che per bloccare i processi di Berlusconi si dia l'immunità a lui e ad altri 944 parlamentari". L'ha detto ai cronisti a Montecitorio, a proposito delle voci che vedevano un Pd possibilista in merito al'appoggio ad una legge del genere.
Ma le sue dichiarazioni vengono parzialmente smentite da una intervista che Luciano Violante ha concesso al sito Affaritaliani.it: "Per ora non ci sono assolutamente le condizioni. Ma in un clima diverso si potrebbe affrontare la questione. Penso a un'immunità a tempo per una sola legislatura e votata con la maggioranza di due terzi o della Camera o del Senato a seconda dell'appartenenza del parlamentare".
Resta il problema: ma perchè i parlamentari devono avere questa immunità? Perchè, se commettono un reato non devono essere processati? In tutto il mondo occidentale quando un parlamentare è processato per qualcosa si dimette dal suo incarico ed affronta il processo. Perchè in Italia bisogna creare salvacondotti per queste persone che devono rispondere non solo dei reati come i comuni cittadini, ma anche dei loro comportamenti etici?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©