Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il capogruppo Pd interviene su caso Ruby e Lega Nord

Franceschini: "Stiamo assistendo al crollo di un impero"


Franceschini: 'Stiamo assistendo al crollo di un impero'
29/10/2010, 20:10

POTENZA – “Crollo di un impero”. Così Dario Franceschini ha chiamato quanto accaduto tra Berlusconi e la giovane Ruby, la diciassettenne marocchina che ha affermato di aver avuto una “liason” (come definirla in verità non si sa bene, visto che lei stessa dice: “rapporto sessuale no, rapporto d’amicizia tantomeno”) con il premier Silvio Berlusconi.
Interrogato sulla faccenda, il capogruppo del Pd ha dichiarato: “"Mi sembra evidente che siamo al crollo di un impero, visto tutto quello a cui stiamo assistendo e' tipico delle fasi di declino": Secondo Franceschini, la situazione in Italia è allarmante sotto diversi punti di vista: a partire dal lavoro per arrivare alla crisi imprenditoriale, fino al taglio degli stipendi. “E’ ora di chiudere questa fase e cambiare pagina”, ha concluso. Non solo: il leader del centro-sinistra si è interrogato anche sulla questione rifiuti, per la quale è impossibile, secondo lui, arrivare ad una soluzione concreta e definitiva se chi Governa “ha come forza determinante la Lega Nord”. “Tutto quello che è avvenuto in questi due anni di governo” - ha tuonato Franceschini – “è contro le imprese e le persone del Sud. Tutti i fondi sono stati utilizzati per finanziare qualsiasi cosa in altre zone del Paese. Investire qui, invece, è l'unica condizione che il Paese ha per restare competitivo nel panorama internazionale".

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©