Politica / Politica

Commenta Stampa

Varo definitivo atteso per domani

Francia, Assemblea approva nuova legge su molestie sessuali


Francia, Assemblea approva nuova legge su molestie sessuali
25/07/2012, 10:38

PARIGI - L'Assemblea nazionale, la camera bassa del parlamento francese, ha approvato stamattina all'unanimità il progetto di legge sulle molestie sessuali, già approvato dal Senato, ma in una versione leggermente differente. Il testo iscrive nel codice penale una nuova definizione di molestie sessuali che prevede un'accezione molto vasta e tiene conto di un'ampia varietà di situazioni. La legge stabilisce, tra l'altro, che "sia assimilato alla molestia sessuale il fatto, anche non ripetuto, di utilizzare qualsiasi forma di pressione con l'obiettivo reale o presunto di ottenere una prestazione di natura sessuale".

Presentato dal governo con procedura accelerata, il progetto di legge deve riempire il vuoto giuridico determinato da una recente sentenza della Corte costituzionale che aveva abrogato, per vizi formali, il reato di molestie sessuali. Le pene che sanzionano questo reato sono state inasprite fino a due anni di prigione e 30mila euro di multa. Dato che le versioni di Senato e Assemblea sono leggermente differenti, il testo dovrà passare all'esame di una commissione mista prima di essere definitivamente adottato, verosimilmente domani.

Lo scorso 4 maggio la notizia dell'abrogazione, da parte del Consiglio Costituzionale francese, della legge istituita dal Codice Penale nel 1992 per regolare i reati di molestie sessuali, fu accolta tra lo stupore dei media e lo sgomento delle associazioni femministe impegnate sul territorio per lottare contro la violenza sulle donne.

La motivazione che portò a questo vuoto giuridico fu che la "definizione di molestia sessuale é stata ritenuta troppo vaga, generica".

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©