Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il governo tunisino chiede risorse per avviare l'economia

Frattini: "1700 euro per ogni immigrato che torna a casa"

Bossi: "Ma quali soldi, li prendiamo e li mandiamo via"

Frattini: '1700 euro per ogni immigrato che torna a casa'
26/03/2011, 16:03

ROMA - Fa molto discutere, all'interno della maggioranza, la proposta del Ministro degli Esteri Franco Frattini, per venire incontro alle richieste del governo tunisino. Infatti, la richiesta ufficiale di quest'ultimo è di avere un aiuto economico per riavviare l'economia nazionale. Secondo Frattini, si può realizzare questo offrendo 1700 euro ad ogni tunisino che accetti di essere riaccompagnato in patria. I fondi saranno anticipati dall'Italia e poi rimborsati dall'Unione Europea.
La risposta del leader della Lega Nord, Umberto Bossi, non si è fatta attendere: "Ma che pagare? Io non gli darei niente, li caricherei e li porterei indietro. E se tornano li riportiamo a casa ancora".  Una situazione di tensione che poi lo stesso Bossi provvede a disinnescare, specificando che col suo intervento non intende affatto litigare con Berlusconi o con altri ministri del governo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati