Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Duro attacco ai morti del Ministro degli Esteri

Frattini calpesta i cadaveri della "Freedom Flottilla": "I pacifisti hanno cercato lo scontro"


Frattini calpesta i cadaveri della 'Freedom Flottilla': 'I pacifisti hanno cercato lo scontro'
09/06/2010, 15:06

ROMA - Oggi il MInistro degli Esteri Franco Frattini era stato chiamato in Commissione Esteri in seduta congiunta (Camera-Senato) a riferire sull'attacco dei soldati israeliani ai pacifisti della "Freedom Flottilla". E nel suo intervento ha attaccato frontalmente i secondi: "Stando al materiale audiovisivo recuperato anche dalle telecamere a circuito chiuso dell'imbarcazione, emergerebbe l'intento di aver ricercato deliberatamente lo scontro con le forze israeliane". Inoltre ha detto di essere sicuro che Israele potrà condurre l'inchiesta richiesta dall'Onu in modo trasparente (in realtà il governo di Tel Aviv ha già rifiutato qualsiasi possibilità di inchieste, ndr).
Infine Frattini ha difeso la scelta dell'Italia di votare contro la richiesta di una inchiesta internazionale guidata dall'Onu, per evitare di sottrarre un diritto ad uno Stato sovrano come quello di Israele e per "rasserenare la situazione".
Durante tutto l'intervento mai una sola parola di condanna è stata rivolta contro la strage di almeno 19 pacifisti ( ma ci sono molti dispersi, che secondo i testimoni sono stati lanciati in mare dai soldati israeliani dopo averli uccisi) fatta dai soldati dell'Idf, nè contro la scelta del governo di Tel Aviv di usare la forza contro persone disarmate che volevano solo aiutare una popolazione, come quella palestinese a Gaza, che è rinchiusa in una immensa prigione a cielo aperto e sta morendo di fame e di sete.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©