Politica / Napoli

Commenta Stampa

Fuorigrotta. Verdi Ecologisti: "devastata l'area della stazione del metrò"


Fuorigrotta. Verdi Ecologisti: 'devastata l'area della stazione del metrò'
22/03/2012, 11:03

"Ennesimo raid vandalico nella notte a Fuorigrotta prima della partita del Napoli. Ignoti - raccontano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il segretario cittadino Vincenzo Peretti che hanno raccolto la denuncia di Napolivillage - hanno devastato l'area della stazione del metrò Linea 6 di Piazza Italia. Bidoni della spazzatura sono stati fatti rotolare dalla sommità del piazzale fino all'ingresso dei sottopassaggi che portano ai treni. Distrutti anche alcuni giochi per i bambini. Come si può notare dalle foto, scattate da Napolivillage, un tavolo e una panchina sono stati devastati. Anche i marmi delle fioriere sono stati staccati e fatti a pezzi. Ma la situazione in tutta l'area della piazza è di estremo abbandono da settimane. Rifiuti, sacchetti per la spazzatura, addirittura un motorino dato alle fiamme, sono abbandonati nei giardini in attesa di essere rimossi dal comune. E col ritorno della primavera ecco ritornare puntuali gli "abitanti" del giardinetto del viale Augusto posto di fornte OVS. La piccola comunità di rumeni anche nel 2012 ha deciso di sistemarsi con materassi e cartoni di fronte piazza San Vitale".
"A Bagnoli invece-continuano Borrelli e Peretti - i cittadini hanno lanciato l' allarme mare inquinato. Diverse centinaia di sardelle morte infatti galleggiano da giorni sul lungo mare che va verso via Napoli attirando gabbiani affamati e aggressivi nel totale disinteresse delle istituzioni".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©