Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Gasparri:"Meno sanatorie e più respingimenti"


Gasparri:'Meno sanatorie e più respingimenti'
09/09/2010, 19:09

ROMA - Anche Maurizio Gasparri, intervenuto al meeting di Atreju 10, ha voluto sottolineare l'approccio pregiudiziale della Commissione europea riguardo le politiche d'immigrazione utilizzate o anche solo proposte dagli esponenti di centrodestra.
Ad un tratto dell'incontro, l'esponente del Pdl, si è lasciato andare ad uno slogan netto:"Meno sanatorie e più respingimenti"; in barba, a suo dire, alla filosofia messa in campo dalla sinistra che, nel passato, "regalava le sanatorie accettando documenti cartacei di dubbia validità". "Un tempo - ricorda infatti Gasparri - per ottenere la sanatoria bastava dimostrare di essere in Italia da un certo periodo di tempo e, per farlo, bastava presentare documenti che il più delle volte erano falsi".
"Per questo - ha concluso Gasparri - noi
continueremo a portare avanti questo tipo di politica di gestione dell'immigrazione nell'interesse nostro e della nostra identità".

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©